Risultati
Parigi-Nizza 2020 - Garcia Cortina piega Sagan allo sprint, terzo Pasqualon

Parigi-Nizza 2020 - Garcia Cortina piega Sagan allo sprint, terzo Pasqualon
condividi la pagina:

Prevedibile finale allo sprint ma vincitore a sorpresa per la terza tappa della Parigi-Nizza 2020. Ad alzare le braccia al cielo sul traguardo desolato (causa restrizioni anti-coronavirus) di La Chatre è stato  Ivan Garcia Cortina (Bahrain-McLaren) che con uno sprint di grande potenza ha avuto la meglio su un  Peter Sagan (BORA - hansgrohe) finalmente protagonista. Terza posizione di giornata per il migliore degli azzurri,  Andrea Pasqualon (Circus - Wanty Gobert), mentre il vincitore di ieri  Giacomo Nizzolo (NTT Pro Cycling) ha concluso ottavo.

Colui che ha interpretato al meglio le disposizioni per proteggersi dal COVID-19 è stato  Tom Devriendt (Circus - Wanty Gobert) che tutto solo è andato in fuga fin dal chilometro 5 guadagnando quasi 10 minuti di vantaggio massimo e sciroppandosi 185 chilometri e 5 ore di completa solitudine. Nonostante non siano mancate pure quest'oggi pioggia e vento in gruppo ha regnato la quiete almeno fino a che non è stato riassorbito il fuggitivo. 

A quel punto si è animata la sfida soprattutto per merito di Deceuninck e Trek che hanno provato a spezzare il gruppo senza successo. Il ritmo forsennato ha però costretto vari atleti a sfilarsi complice anche una caduta che ha coinvolto fra gli altri  Bryan Coquard (B&B Hotels - Vital Concept p/b KTM). Il gruppo compatto ma sfilacciato si è dunque presentato sul rettilineo conclusivo in leggera ascesa.

I compagni di squadra di  Elia Viviani (Cofidis, Solutions Crédits) hanno condotto le danze ma alla ruota dei biancorossi non c'era il campione europeo bensì  Ivan Garcia Cortina che senza paura ha lanciato la volata. Alle sue spalle  Peter Sagan (BORA - hansgrohe) ha provato ad uscire ma il tri-campione del mondo non è neanche riuscito ad affiancare l'eclettico corridore spagnolo. Da segnalare una spettacolare caduta che ha coinvolto  Sam Bennett (Deceuninck - Quick Step);  Hugo Hofstetter (Israel Start-Up Nation) ha tamponato  Caleb Ewan (Lotto Soudal) venendo disarcionato dalla propria bici e finendo per schiacciare contro le transenne il campione irlandese. Nel gruppo di testa ha concluso  Maximilian Schachmann (BORA - hansgrohe) che mantiene la maglia gialla in vista della cronometro di domani. 





10/03/2020

Diretta Ciclismo


condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non pu essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio