Risultati
Parigi-Nizza 2020 - Schachmann conquista la generale. Quintana chiude la serranda: a quando il grande ciclismo?

Parigi-Nizza 2020 - Schachmann conquista la generale. Quintana chiude la serranda: a quando il grande ciclismo?
condividi la pagina:

Si chiude con un numero di alta scuola di  Nairo Quintana la Parigi-Nizza 2020. Il corridore della Arkéa-Samsic è stato protagonista di un assolo sulla salita di Valdeblore La Colomiane che gli è valso il terzo successo in salita in questo scorcio di stagione, tutte e tre in terra francese. Sorride anche  Maximilian Schachmann (BORA - hansgrohe) che dopo sei giorni in maglia gialla conquista la classifica generale nonostante una scalata tutta in sofferenza verso il traguardo finale. 

Si chiude così la Corsa del Sole e questo significa salutare il grande ciclismo per un lasso di tempo indefinito: la pandemia coronavirus impedirà tutti gli eventi almeno fino al Giro d'Italia, l'augurio è che l'emergenza termini e si possa presto tornare a parlare di sport.

La corsa è stata movimentata fin dal via soprattutto per merito di  Julian Alaphilippe (Deceuninck - Quick Step) che ha provato varie volte a portare via una fuga. Dopo che si erano mossi anche Nibali, Pinot, Benoot e la maglia gialla Schachmann il francese della Deceuninck è riuscito a fare la differenza assieme a  Anthony Perez (Cofidis, Solutions Crédits),  Alberto Bettiol (EF Pro Cycling),  Nicolas Edet (Cofidis, Solutions Crédits),  Aurelien Paret-Peintre (AG2R La Mondiale ) e  Thomas De Gendt (Lotto Soudal). Il gruppo non ha potuto dormire sonni tranquilli e gli uomini della BORA hanno contenuto il ritardo sotto i 3 minuti.

I 6 fuggitivi si sono presentati ai piedi della lunghissima erta finale con 80 secondi di vantaggio. Sulle prime rampe Alaphilippe ha fatto subito la differenza in compagnia di De Gendt; il belga è stato poi in grado di rilanciare andandosene in solitaria. Alle sue spalle si sono susseguiti gli attacchi tutti rintuzzati dalla Trek. La corsa è definitivamente esplosa ai -4 quando  Nairo Quintana è partito all'attacco; il colombiano ha staccato tutti gli avversari andando a riprendere e staccare i fuggitivi della prima ora. Dietro di lui si è formato un drappello con  Thibaut Pinot (Groupama - FDJ),  Vincenzo Nibali (Trek-Segafredo),  Tiesj Benoot (Team Sunweb),  Sergio Higuita (EF Pro Cycling) e  Maximilian Schachmann (BORA - hansgrohe); questi cinque atleti hanno proseguito con scarso accordo tanto che il vantaggio del battistrada è costantemente lievitato.

Solo negli ultimi 1500 metri  Tiesj Benoot ha risposto ma ormai  Nairo Quintana stava pregustando il successo. Il fiammingo ha chiuso a 46'', 10'' più indietro hanno terminato gli altri inseguitori con  Vincenzo Nibali quinto e  Maximilian Schachmann sesto e in pieno controllo per quanto riguarda la classifica generale.

Il tedesco finisce questa settimana di corsa con soli 18'' di vantaggio su Benoot; a un minuti troviamo Higuita, quarto Nibali.





14/03/2020

Diretta Ciclismo


ALTRE NOTIZIE CORRELATE

condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non pu essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio