Risultati
Volta ao Algarve 2020 - Dopo la bagarre spunta Jakobsen allo sprint. Sul podio Viviani e Trentin

Volta ao Algarve 2020 - Dopo la bagarre spunta Jakobsen allo sprint. Sul podio Viviani e Trentin
condividi la pagina:

Tante azioni ma esito allo sprint per la frazione inaugurale della Volta ao Algarve 2020. A conquistare il successo è stato  Fabio Jakobsen che ha avuto nettamente la meglio su due portacolori azzurri,  Elia Viviani (Cofidis, Solutions Crédits) e  Matteo Trentin (CCC Team ). Grazie a questa vittoria - la seconda in questo primo scorcio di stagione - il corridore della Deceuninck-Quickstep si è anche issato in vetta alla generale.

Nonostante il percorso fosse solo leggermente ondulato non sono mancate le emozioni. Ad accendere le micce è stato il sempre propositivo  Tim Wellens (Lotto Soudal) che è scattato a 22 chilometri dall'arrivo. Alla sua scia sono partiti  Olivier Le Gac (Groupama - FDJ João Almeida (Deceuninck - Quick Step) e poco più avanti si sono portati anche due pezzi da 90 come  Rohan Dennis e  Michal Kwiatkowski (Team INEOS). Il gruppo principale ha reagito a questa azione andando a ricucire lo strappo.

Successivamente si è mosso uno dei più attesi, il baby fenomeno  Remco Evenepoel (Deceuninck - Quick Step), assieme a una cinquina di atleti fra cui  Vincenzo Nibali (Trek-Segafredo). Anche questo tentativo però non ha avuto successo e il plotone si è ricompattato in vista degli ultimi 10 chilometri tutti pianeggianti.

Nel finale nessun team ha preso con forza il comando delle operazioni.  Elia Viviani (Cofidis, Solutions Crédits) ha provato ad anticipare sul rettilineo d'arrivo ma  Fabio Jakobsen (Deceuninck - Quick Step) lo ha saltato andando a concludere con un ampio margine sui battuti.





19/02/2020

Diretta Ciclismo


ALTRE NOTIZIE CORRELATE

condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio