Risultati
Volta ao Algarve 2020 - Scossa Evenepoel sull'Alto da Foia, Nibali ok con l'8° piazza

Volta ao Algarve 2020 - Scossa Evenepoel sull'Alto da Foia, Nibali ok con l'8° piazza
condividi la pagina:

Inizia a fare sempre più paura ai suoi avversari  Remco Evenepoel (Deceuninck - Quick Step), a segno in maniera autoritaria nella 2° tappa della Volta ao Algarve. Sull'arrivo in quota dell'Alto da Foia il "baby-cannibale" ha offerto una clamorosa dimostrazione di forza, risolvendo la contesa con uno scatto spaccagambe a 500 m dalla conclusione. Piazza d'onore con qualche recriminazione per  Maximilian Schachmann (BORA - hansgrohe), giunto davanti a  Dan Martin (Israel Start-Up Nation), la cui reazione alla fiammata del belga si è rivelata troppo tardiva per strappargli la vittoria. 

Frazione chiave per la generale nonché molto controllata sulle strade dell'Algarve, con la fuga a 3 sganciatasi in avvio che non ha in alcun modo impensierito il plotone. Negli ultimi 40 km, i più impegnativi di giornata sotto il profilo altimetrico, è stata la UAE-Team Emirates a salire in cattedra e a scremare progressivamente le fila del gruppo, presentatosi non più forte di 30 unità ai piedi degli ultimi 8 km di ascesa. Ai -3 è toccato tuttavia a  Miguel Angel Lopez (Astana Pro Team) aprire le danze con un attacco secco, ma ben più incisivo è risultato il contropiede successivo di  Simon Geschke (CCC Team ). Il tentativo del tedesco si è infranto, all'altezza della flamme rouge, sulla copertura di  João Almeida (Deceuninck - Quick Step), intento a preparare il terreno proprio per Evenepoel. Il classe 2000 nativo di Aalst ha atteso infatti il cartellone dei -500 m per lanciarsi in un fulmineo affondo, lasciando prima al palo i restanti big e respingendo poi, con un'ultima sgasata a ridosso della linea d'arrivo, il prepotente ritorno di Schachmann. Evenepoel ha quindi centrato il suo 3° successo stagionale, che gli è valso anche la leadership provvisoria nella generale, a pari tempo con lo stesso Schachmann e con un margine risicato nei confronti di Dan Martin Rui Alberto Faria Costa (UAE-Team Emirates) e  Tim Wellens (Lotto Soudal), giunti tutti nell'ordine a 2'' dalla coppia di testa. Primo esame stagionale ampiamente superato infine per  Vincenzo Nibali (Trek-Segafredo), 8° al traguardo e ben difesosi anche nell'esplosivo finale, dopo aver gestito in scioltezza e sempre nella pancia del drappello dei migliori tutte le asperità dell'ultima porzione di tappa.  





20/02/2020

Marco Bea


ALTRE NOTIZIE CORRELATE

condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio