Risultati
Vuelta a España 2019 - Astana vince la cronometro, Miguel Angel Lopez subito in rosso

Vuelta a España 2019 - Astana vince la cronometro, Miguel Angel Lopez subito in rosso

(foto: Bettini)

condividi la pagina:

Il primo verdetto della Vuelta a Espana 2019 sentenzia Astana Pro-Team. La squadra originaria del Kazakistan ha conquistato la cronometro a squadre inaugurale della corsa a tappe spagnola, da Salinas de Torrevieja a Torrevieja, percorrendo i 13,4 chilometri previsti in un tempo di 14'51", con una media di 54.141 km/h. In virtù del risultato "la roja" è da subito sulle spalle di Miguel Angel Lopez: primo atleta Astana a tagliare il traguardo e grande favorito anche per quanto concerne la classifica generale. In seconda posizione a 2" si è piazzata la Deceuninck-Quick Step, terzo a 5" il Team Sunweb. Ottima anche la prestazione della Education First Drapac che chiude in quarta posizione a 7". 

Con questo successo Miguel Angel Lopez mette in cascina secondi preziosi sui suoi più diretti rivali: a 5″ troviamo Wilco Kelderman (Sunweb), a 7″ Rigoberto Urán (Education First), a 13″ Rafal Majka (Bora Hansgrohe), a 16″ Alejandro Valverde e Nairo Quintana (Movistar), a 18″ Esteban Chaves (Mitchelton-Scott), a 25″ Wout Poels (Ineos).

A pagare dazio sono il team di Primoz Roglic e Steven Kruijswijk, ovvero la Jumbo Visma, e quello di Fabio Aru e Tadej Pogacar, UAE Team Emirates. In entrambi i casi il motivo del ritardo è una caduta: i primi, Roglic e Kruijswijk, caduti a terra, probabilmente a causa di una tubatura di irrigazione, con quasi tutto il team, accusano stasera 40" di ritardo dalla maglia rossa. Il sardo Aru, anche egli cadutoe Pogacar scontano invece un ritardo di 1'07". 

Domani si disputerà la seconda frazione: da Benidorm a Calpe per un totale di 200 chilometri. Si preannuncia un finale complesso a causa di un percorso particolarmente frastagliato: occhi aperti, da un lato per chi vorrà aggiudicarsi la tappa, dall'altro per gli uomini di classifica al fine di evitare cadute e perdite di secondi a causa di buchi nel plotone. 





24/08/2019

Stefano Zago


condividi la pagina:
ALTRE NOTIZIE

condividi la pagina:



Associazione Diretta Ciclismo
via S.Pertini 159 - 55041 Camaiore (LU) - P.IVA 02302740465
Questo sito non è una testata giornalistica o similare e viene aggiornato senza alcuna periodicità esclusivamente in base ai contenuti dei collaboratiri del sito, pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62/01.
Informazioni su privacy e disclaimer Archivio